shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00£
View Cart Check Out

IL CAMPIONATO DI FORMULA 1 ENTRA NEL VIVO!

È andato appena in archivio il Gran Premio di Montecarlo, che ha visto la Scuderia Ferrari tornare alla doppietta, e soprattutto alla vittoria nel principato dopo sedici anni.

Conclusi sei round su venti in programma in questa stagione 2017, possiamo dire che abbiamo già consumato il primo terzo di campionato, con la stagione che adesso entra nel vivo, andando in scena sui principali circuiti europei e non solo.

Vettel in azione a Montecarlo

La stagione al momento ha visto Mercedes e Ferrari dividersi le vittorie,  a partire da Melbourne dove è stato Vettel ad aprire le danze del campionato, per poi passare a Shangai con la pronta risposta di Hamilton, intenzionato a riconquistare quel titolo sfuggito l’anno precedente e finito nelle mani del suo ex compagno di team, Nico Rosberg.

Subito diventa un’alternanza di colpi, con Vettel che si riporta subito in vantaggio nella notte del Bahrain, portando poi la Ferrari a conquistare la prima fila in terra russa a Sochi. Ma la festa sarà rovinata da un veloce scatto di Bottas in partenza, che si terrà al comando fino a fine gara, mentre Hamilton più in difficoltà sarà costretto a rimanere fuori dal podio.

Ma l’inglese non demorde e si rifà subito a Barcellona, dopo una lotta intensa, tirata e giocata sulle strategie con il tedesco della Ferrari, con cui avrà anche un contatto ravvicinato in uscita dai box.

Ruotata tra Vettel e Hamilton a Barcellona

E infine arriviamo a Montecarlo, dove Raikkonen conquista la pole position dopo ben nove anni, precisamente dal Gran Premio di Francia del 2008, affiancato dal compagno di squadra Sebastian Vettel.

Allo scatto il finlandese sembra imporre un buon ritmo, fino all’avvicinarsi della sosta dove il tedesco si porta vicino agli scarichi dell’altra rossa, e supera Kimi grazie alla strategia migliore.

A podio anche la Red Bull di Ricciardo, che dà la conferma di terza forza del mondiale alla scuderia austriaca, mentre weekend da dimenticare per la Mercedes, con Bottas quarto e Hamilton in zona punti dopo esser partito quattordicesimo in griglia, a causa di una pessima ma anche sfortunata qualifica, con l’ultimo tentativo da annullare dovuto all’incidente di Vandoorne.

Al momento la classifica piloti vede Vettel in testa con 25 punti di vantaggio su Hamilton, pari a una gara di vantaggio, mentre i costruttori vedono il ritorno al vertice della Ferrari, la quale da molto tempo non si vedeva cosi in palla.

Raikkonen in pole a Monaco
Foto di Motorsport.com

Togliendo clamorosi colpi di scena, sembra che questo campionato possa riservarci un duello molto ravvicinato tra Ferrari e Mercedes, un po’ in stile Ferrari-Mclaren 2007, con entrambi i piloti delle scuderie in forma e capaci di vincere gare. I due finlandesi Raikkonen e Bottas posso essere pedine molto importanti per i rispettivi compagni di squadra, il veterano della Ferrari ha dimostrato che ha ancora delle cartucce da sparare e voglia di vincere, nonostante i suoi 37 anni e un compagno molto forte, mentre il giovane della Mercedes ha già vinto una gara quest’anno, e vuole dimostrare che non è semplicemente una seconda guida, ma molto di più.

Bottas vincitore in Russia
Foto di Motorsport.com

Per vedere come andrà a finire questo campionato, non ci resta che continuare a seguire le gesta dei piloti, cominciando dal veloce ma anche ostico circuito del Canada, gara che si terrà questa domenica. Poi a seguire tutti i gran premi europei, fino a giungere a Settembre con il Gran Premio d’Italia, che chiuderà la stagione estiva, prima del rush finale in Asia e America.

Vettel e Hamilton…chi la spunterà a fine stagione?
Foto di Motorsport.com

Leave a Reply

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close